copertina-about-digestion

LA DIGESTION

logo-hover

LA DIGESTION – musica ascoltata raramente è un festival dedicato alla musica di ricerca, frutto della collaborazione fra l’associazione culturale Phonurgia (fondata da Giulio Nocera, Mimmo Napolitano e Renato Grieco, giovani musicisti napoletani), la E-M Arts, la Fondazione Morra e il Museo Hermann Nitsch
Il festival è patrocinato dal Comune di Napoli e supportato dall’Assessorato ai Giovani, l’Assessorato alla Cultura, Pro-Helvetia, Goethe-Institut ed è parte del network Il Paese dei Festival.
IL FESTIVAL si articola in sei appuntamenti dal 22 novembre 2017 al 16 giugno 2018, con protagonisti internazionali, dagli Stati Uniti alla Corea, ponendo attenzione alle espressioni più estreme che normalmente restano fuori dai circuiti delle programmazioni ufficiali. Obiettivo de La Digestion è mettere in circolo energie, attivare collaborazioni e dialoghi fra artisti, illuminare e animare la vitalità di alcuni luoghi cittadini.
GLI ARTISTI sono invitati a permanere nella città per esplorarla, per collaborare con musicisti Italiani, incontrare il pubblico e svolgere dei laboratori, costruire quindi una relazione forte e continuativa con il tessuto di Napoli, la cui complessità e singolare capacità di traspirare e illuminare il reale ne fanno luogo ideale per il dibattito artistico e la sperimentazione.
I LUOGHI del festival sono scelti al fine di penetrare la città a vari livelli. In senso geografico, dislocando gli eventi in un percorso discendente/ascendente, dal Museo Nitsch al Centro Storico e viceversa. Sul piano sociale, selezionando zone che trattengono ancora diverse abilità e relazioni fra quartieri abitati da straordinarie comunità.
IL TITOLO del festival è un omaggio al poema sonoro del geniale artista francese Henri Chopin, che, concependo il corpo come un’inesauribile macchina sonora, fu tra i primi a operare una liberazione del suono stesso dai vincoli della parola e della strumentalità, retrocedendo verso quella visceralità da cui tutto prende origine. Un giorno del 1972 Chopin ingoia una piccola sonda microfonica, registra su nastro magnetico i microrumori della cavità orale, ecco un nuovo universo. Il gesto avventato di Chopin è in realtà una dichiarazione di intenti: ingoiare la parola, fagocitarla, digerirla, negarne il primato, ritornare alla zona in cui si genera la sillaba, il suono ancora non formato, nel suo farsi.
È in questa crepa fra suono e corpo che si inserisce La Digestion, un festival da pensare come un viaggio rischioso e irrefrenabile dentro le forme del suono, nelle intercapedini fra macchine elettroniche e oggetti sonori, nella caverna dello stomaco e nei cunicoli orofaringei, alle periferie estreme della materia sonica. Un format innovativo per offrire esperienze sonore uniche, che affondano nella ricerca di una musica da sentire con il corpo e con la mente, da lasciar entrare con stupore, da digerire.
CONTATTI
email: info.phonurgia@gmail.com
_

La Digestion – musica ascoltata raramente is the festival organized in Napoli by association Phonurgia in collaboration with association E-M Arts and Fondazione Morra. It is focused on sound art in its most innovative and interesting aspects. Particular emphasis is given, this year, to the relation between sound and space, choosing some of the most beautiful, hidden and unconventional places in Napoli, to be animated by the sound works of internationally known artists. From Rashad Becker’s psychoacoustics to Thomas Koner’s sound sculpture, from Otomo Yoshihide’s turntable detournement to David Toop’s electroacoustic, to Pierre Berthet and Rye Nakajima’s installation/performance in the magic Cimitero delle Fontanelle, the two editions of the festival have traced a path across contemporary experimentation, exploring the power of a sound that becomes concrete and sensational matter.

Aimed to become point of reference in the Italian cultural life, La Digestion has been recognized by the City of Napoli as manifestation of socio-cultural interest, as well as by Institutes of foreign culture as Goethe Institute and Pro Helvetia.

CONTACTS:

email: info.phonurgia@gmail.com

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt